Scuse all'Egitto dall'Occidente colonizzatore

Colonialism Reparation appoggia la richiesta del gran sceicco di Al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, che l'Occidente presenti le proprie scuse all'Egitto per aver colonizzato l'Africa.

Il 30 gennaio 2012 Al-Azhar, la più celebre università sunnita del mondo, ha organizzato al Cairo il convegno "Al-Azhar e l'Africa: sfide e ambizioni", in contemporanea con l'elezione dei membri della Commissione dell'Unione Africana ad Addis Abeba.

In quell'occasione il gran sceicco di Al-Azhar Ahmed al-Tayyeb ha affermato che ciò che l'Occidente aveva fatto era un "crimine indelebile" che richiede scuse di portata storica.

L'Egitto è stato nella sfera di influenza dell'Impero britannico dalla seconda metà del diciannovesimo secolo fino alla prima metà del ventesimo secolo, patendo e continuando a patire, come il resto del continente africano, il colonialismo nelle sue varie forme.

Colonialism Reparation appoggia la richiesta del gran sceicco di Al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, che l'Occidente presenti le proprie scuse all'Egitto per aver colonizzato l'Africa e propone che la richiesta di scuse e risarcimenti per il periodo coloniale divenga parte del programma del prossimo governo egiziano.